La passione per la scrittura… come nasce?

Non mi sono mai soffermata troppo spesso a chiedermi perché scrivo. Di solito lo faccio e basta, quasi senza pensarci, come un azione inconscia di cui non posso farne a meno.

Ho in mente un’idea e devo per forza metterla per iscritto, poi non importa se porterò a termine l’intero progetto oppure no. In quel momento sento il bisogno, la necessità, di scrivere ciò che ho nella testa.

E come è nata questa mia passione?

Se dovessi tornare indietro, ripensando a quando ho iniziato a scrivere la mia prima storia, posso dire che all’epoca (e questo non è cambiato molto) ero una lettrice accanita.

Chi ama leggere può capirmi. È come vivere mille vite tutte insieme, innamorarsi cento volte e affrontare tante avventure diverse.

Si evade dalla nostra realtà per entrare dentro ad altre decine e decine diverse. Perché non sono mai riuscita a vedere libri come qualcosa di estraneo alla realtà, non del tutto almeno.

Ho sempre letto immedesimandomi con la storia stessa, quasi ne facessi parte. A tal punto da volere di più.

Non mi bastava più leggere ciò che aveva creato un’altra persona, con la sua fantasia e la sua creatività.

Ad un certo punto ho iniziato a pensare di voler essere io ad avere il controllo. La fantasia non mi è mai mancata e più leggevo più questa veniva alimentata, fino a quando non è esplosa.

Da quel momento è stato praticamente impossibile fermarla. Nella testa avevo troppe cose che volevano uscire fuori e ho trovato nella scrittura il giusto modo per farlo.

È una passione, un hobby, prima di tutto, anche se con il tempo ha iniziato a prendersi sempre più spazio fino a diventare qualcosa di molto più importante. Indispensabile, appunto.

Per me la passione per la scrittura è nata così. Da allora di acqua sotto i ponti ne è passata molto ma spero comunque di essere sempre rimasta coerente con me stessa in tutte le mie scelte.

Chiara

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Autore: Chiara Rossi

Amante e studiosa della storia e dell'archeologia, con la passione per la scrittura. Fin da piccola mi piaceva visitare i musei quando ero in vacanza con i miei genitori e, invece di collezionare bambole, io collezionavo dinosauri in miniatura. Frequentando il liceo classico ho scoperto un amore incondizionato verso l'epoca classica, in particolar modo l'antica Roma. A quattordici anni, durante le ore d'interrogazione, a scuola, ho iniziato a scrivere su un quadernone ad anelli tutto ciò che mi passava per la testa. Ma è solo otto anni dopo che ho deciso di mostrare le mie storie al resto del mondo. E ho deciso di mettere nelle mie storie una delle mie più grandi passione, ovvero la storia antica. E' così che sono nate "The masked lady" e "Ave Caesar", i miei due primi racconti pubblicati su wattpad.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.